Glossario

Please select from the menu above

  • ABI

    Sigla dell’Associazione Bancaria Italiana, raggruppa tutti gli operatori bancari e finanziari italiani.

  • Accendere un mutuo

    Attivazione di un mutuo: l’accensione corrisponde al momento in cui un cliente sottoscrive un contratto di mutuo.

  • Affidabilità creditizia

    L’affidabilità creditizia esprime la capacità di rimborsare puntualmente un prestito ed è misurata dal credit score, un indicatore utile per valutare il merito creditizio e quindi, la possibilità di concedere o meno un prestito. Tale indicatore che dipende dalle singole politiche creditizie adottate dagli istituti finanziari, prende in considerazione diversi elementi: attuale livello d’indebitamento, capacità di reddito, storico della puntualità nei pagamenti, segnalazioni in banche dati, anzianità lavorativa, anzianità anagrafica etc.

  • Agente immobiliare (art. 1754 c.c. – Mediatore)

    È mediatore colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza.

    L’agente immobiliare è colui che fa da intermediario nella vendita o nell’affitto di una casa. Per esercitare deve essere iscritto al ruolo dei mediatori tenuto presso la Camera di Commercio.

  • Aliquota

    E’ la percentuale da applicarsi ad una base imponibile per il calcolo di una imposta o tassa.

  • Amministratore di condominio

    Viene nominato dall’assemblea e ha il mandato di amministrare il condominio. Il suo incarico dura 1 anno e la sua presenza non è obbligatoria se i condomini sono meno di cinque.

  • Assemblea condominiale

    È il Parlamento del condominio. Ha poteri normativi, amministrativi, di controllo e organizzativi della vita in condominio. Vi partecipano condomini e inquilini e si regola normalmente sulla volontà espressa dalla maggioranza.

  • Barriere architettoniche

    Sono tutti quegli ostacoli che impediscono un comodo utilizzo degli ambienti e delle strutture connesse. Gli edifici devono essere costruiti rispettando la specifica legge che disciplina la materia.

  • Cambio di residenza

    È obbligatorio, entro 20 giorni dalla data di trasferimento, presentarsi allo sportello comunale competente e compilare il modulo di domanda di iscrizione all’Anagrafe della popolazione residente, in cui si trascrive il nuovo indirizzo.

  • Camera di Commercio

    È un ente autonomo di diritto pubblico sottoposto a vigilanza del Ministero dell’Industria; è istituita in ogni provincia al fine di coordinare e rappresentare in modo unitario gli interessi delle attività economiche delle rispettive province e fornendo i servizi all’uopo necessari.

  • Cancellazione d’ipoteca

    Può così definirsi la procedura che ha come obiettivo l’eliminazione della iscrizione di una ipoteca su un bene immobile, normalmente una volta che sia stato saldato il relativo debito.
    Di ciò può occuparsi un notaio o, se l’ipoteca è concessa a favore di un Istituto di credito, anche quest’ultimo direttamente secondo le norme fissate dalla legge numero 40 del 2 aprile 2007. Essendo l’ipoteca un diritto reale di garanzia che può portare alla vendita forzata del bene che ne è oggetto, è indispensabile che al momento della vendita ne sia assicurata la cancellazione.

  • Caparra confirmatoria (art. c.c. 1385)

    Se al momento della conclusione del contratto una parte dà all’altra, a titolo di caparra, una somma di danaro o una quantità di altre cose fungibili, la caparra, in caso di adempimento, deve essere restituita o imputata alla prestazione dovuta. Se la parte che ha dato la caparra è inadempiente, l’altra può recedere dal contratto, ritenendo la caparra; se inadempiente è invece la parte che l’ha ricevuta, l’altra può recedere dal contratto ed esigere il doppio della caparra. Se però la parte che non è inadempiente preferisce domandare l’esecuzione o la risoluzione del contratto, il risarcimento del danno è regolato dalle norme generali.

  • Carta di Debito

    Carta che consente di prelevare contanti presso gli ATM, effettuare acquisti presso esercizi abilitati (tramite il sistema POS). L’addebito avviene direttamente sul conto corrente del titolare (normalmente con valuta il giorno stesso).

  • Casa d’epoca

    È un edificio di particolare interesse storico o architettonico, se pure non posto sotto il controllo ed il vincolo del Ministero competente.

  • Catasto

    È l’inventario generale dei beni immobili tendente a stabilirne la consistenza e la rendita al fine di applicarvi le relative imposte.

  • Categorie catastali

    Distinguono le unità immobiliari urbane in funzione della destinazione ordinaria e permanente che esse hanno.

  • Cauzione

    È il deposito di una somma di denaro o di titoli di credito effettuato a garanzia di un determinato comportamento. E’ normalmente utilizzata nelle locazioni in una misura pari a un numero variabile di mensilità.

  • Certificato di agibilità

    Ha acquisito questo nome dal 2003, con l’entrata in vigore del nuovo Testo Unico dell’Edilizia (sino ad allora si parlava di abitabilità per gli immobili a destinazione residenziale); è l’autorizzazione dell’amministrazione comunale ad abitare l’immobile e viene rilasciata previa ispezione da cui risulti che la costruzione sia stata eseguita in conformità al progetto approvato, anche per quanto attiene a norme sanitarie, impianti e rispetto delle norme sul risparmio energetico.

  • Certificato di collaudo

    Viene effettuato dal Direttore dei Lavori, ha lo scopo di verificare e certificare che l’opera o il lavoro sono stati eseguiti a regola d’arte e secondo le prescrizioni tecniche prestabilite, in conformità al progetto ed alle varianti approvate. Il collaudo comprende altresì tutte le verifiche tecniche previste dalle leggi di settore.

  • Certificato di conformità

    Al termine dei lavori, previa effettuazione delle verifiche previste dalla normativa vigente, comprese quelle di funzionalità dell’impianto, l’impresa installatrice rilascia al committente la dichiarazione di conformità degli impianti realizzati nel rispetto delle norme vigenti  e secondo la regola dell’arte.

  • Certificato di destinazione urbanistica

    È un certificato, rilasciato dal Comune,  contenente le prescrizioni urbanistiche riguardanti un’area od un fabbricato.

  • Clausola

    È una disposizione o condizione di contenuto autonomo inserita per volontà delle parti in un atto giuridico avente natura negoziale.

  • Codice europeo di condotta per le banche

    Codice Deontologico sottoscritto dalle associazioni bancarie europee a tutela del cliente, al quale deve essere garantita un’informazione completa e trasparente.

  • Comodato

    E’ il contratto con il quale una parte consegna all’altra una cosa, mobile o immobile,  affinchè se ne serva per un periodo o un uso determinato, con obbligo di restituzione. E’ normalmente gratuito.

  • Compravendita

    È il contratto con il quale il venditore ed il compratore realizzano un accordo che porta al trasferimento di un bene verso il corrispettivo di un prezzo.

  • Comunione dei beni

    Con la riforma del diritto di famiglia attuata nel 1975, rappresenta il normale regime patrimoniale della famiglia in mancanza di speciali pattuizioni in contrario: comporta che tutti i beni acquisiti dai coniugi, anche separatamente, durante il matrimonio siano di proprietà di entrambi ad eccezione dei beni di uso strettamente personale, dei beni di cui si era proprietari già prima del matrimonio, dei beni acquisiti per successione o donazione e, a determinate condizioni, di quelli acquistati con il ricavato della vendita di beni personali.

  • Concessione edilizia (ora Permesso di costruire)

    È l’atto amministrativo necessario per procedere alla costruzione di un nuovo immobile o per attuare, su immobili già esistenti,  opere per le quali tale permesso sia richiesto dalla legge. E’ richiesto relativamente agli interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio di maggiore consistenza.

  • Conservatoria dei Registri Immobiliari (ora Agenzia del Territorio)

    Sono uffici esecutivi periferici dell’Amministrazione finanziaria ove, previa verifica delle richieste, vengono recepiti tutti i dati relativi alle transazioni immobiliari, sia per quanto attiene alle vendite ed ai contratti aventi natura traslativa, sia per quanto attiene a vicende particolarmente importanti per la vita giuridica di un bene immobile (es.: ipoteche).

  • Conto Energia

    Conto Energia è un meccanismo incentivante per l’installazione di impianti fotovoltaici, che prevede il pagamento al proprietario dell’impianto da parte del Gestore Servizi Elettrici dell’energia prodotta da tali impianti a tariffe incentivanti.

  • Contratto

    È un accordo tra due o più parti per costituire, regolare od estinguere tra loro un rapporto giuridico di natura patrimoniale.

  • Costituzione di mora

    È un atto formale, col quale si sollecita, entro un periodo prestabilito, il pagamento di quanto dovuto con i relativi interessi.

  • Crif

    CRIF S.p.A. è il gestore di EURISC, un sistema di informazioni creditizie di tipo positivo e negativo che raccoglie al suo interno le segnalazioni ed i dati forniti direttamente dagli Enti finanziatori partecipanti.

  • Debito residuo

    Quota di capitale ricevuto in prestito da una banca, in seguito alla stipula di un contratto di mutuo, che deve ancora essere restituito.

  • Deduzione fiscale

    E’ un costo o una spesa sostenuta che si può dedurre dal reddito imponibile ai fini Irpef (es: contributi previdenziali, fondi pensioni).

  • Detrazione fiscale

    Rappresenta l’importo, anche in misura percentuale, che può essere scalato da quanto il contribuente sarebbe tenuto a versare.

  • Dia

    Denuncia di inizio attività, titolo abilitativo, di norma da utilizzare per opere edili di minore entità,  che diventa efficace decorsi trenta giorni dalla presentazione. Viene presentata presso il Comune ove ricade l’immobile sul quale si vuole intervenire.

  • Diritto di prelazione

    Può essere legale, cioè riconosciuta per legge, oppure convenzionale, cioè stabilita per accordo tra le parti, e rappresenta il diritto spettante ad un soggetto di essere preferito ad altri nell’esercizio di un diritto o di una facoltà.

  • Disdetta

    E’ la dichiarazione unilaterale comunicata all’altra parte con la quale ci si scioglie da un vincolo contrattuale in essere. La facoltà di disdetta è normalmente consentita dalla legge nei contratti la cui esecuzione si protrae nel tempo (es.: locazione).

  • Domanda di mutuo

    Documento compilato dal richiedente un finanziamento, contenente informazioni riguardanti i suoi dati anagrafici, il suo reddito e l’immobile per il quale il finanziamento viene richiesto.

  • Domicilio fiscale

    Il domicilio di una persona è il luogo in cui essa ha stabilito la sede principale dei suoi affari ed interessi. Agli effetti dell’applicazione delle imposte sui redditi ogni soggetto si intende domiciliato in un comune dello Stato, e le persone fisiche hanno il domicilio fiscale nel comune nella cui anagrafe sono iscritte.

  • Domotica

    È l’automazione domestica, ovvero l’integrazione di prodotti elettronici con i sistemi residenziali. Si basa sull’uso di microprocessori e sistemi di comunicazione.

  • Euribor

    Tasso interbancario di riferimento, calcolato giornalmente, che indica il tasso di interesse medio delle transazioni finanziarie in euro tra le principali banche europee; esso funge da riferimento per il tasso applicato ai mutui a tasso variabile.

    I tassi Euribor sono riferiti in relazione a scadenze diverse, da 1 mese a 12 mesi.

    L’Euribor è influenzato principalmente dalle scelte della Banca Centrale Europea riguardanti il costo del denaro.

  • Eurirs

    Tasso interbancario di riferimento, calcolato giornalmente, che indica il tasso di interesse medio al quale i principali istituti di credito europei stipulano swap a copertura del rischio di interesse (Interest Rate Swap, IRS).
    Esso funge da parametro di riferimento per il tasso applicato ai mutui a tasso fisso.

    Esistono tassi Eurirs con diverse scadenze, da 1 anno a 30 anni.

  • Fideiussione

    Si ha fideiussione quando un soggetto, obbligandosi personalmente verso un creditore, garantisce personalmente, con tutti i suoi beni, un’obbligazione (debito) altrui.

  • Franchising

    E’ un accordo di collaborazione che vede da una parte un’azienda con una formula commerciale consolidata (affiliante o franchisor) e dall’altra una società o persona fisica (affiliato o franchisee) che aderisce a questa formula, ne utilizza il marchio, impegnandosi a rispettare standard e modelli di gestione o produzione stabiliti dal franchisor ed a pagare una somma, normalmente in percentuale sul fatturato (royalty).

  • Garante

    Soggetto che dichiara di obbligarsi nei confronti della banca creditrice nel caso in cui il mutuatario non sia in grado di rimborsare il debito.

  • IMU

    L’IMU (Imposta Municipale Unica), dal 1° gennaio scorso sostituisce sia l’Irpef sui redditi fondiari delle seconde case, sia l’Ici, introdotta nel 1992. La nuova imposta interessa sia i proprietari di immobili residenziali, sia quelli di immobili commerciali.

    Le aliquote ordinarie Imu, dello 0,4% sulla prima casa (abitazione principale) e dello 0,76% sulle altre proprietà, con deliberazione del Consiglio Comunale possono variare rispettivamente in aumento o diminuzione dello 0,2% per le prime abitazioni, e dello 0,3% per le altre proprietà. L’aliquota sulla prima casa potrà pertanto variare da un minimo di 0,2% ad un massimo di 0,6%, mentre sulle altre abitazioni potrà oscillare da un minimo di 0,46% ad un massimo di 1,06%.

    I Comuni, inoltre, possono variare l’aliquota base nei seguenti casi:
    • immobili non produttivi di reddito fondiario: l’aliquota dello 0,76% può essere aumentata fino all’1,06% e diminuita fino allo 0,4%;
    • immobili posseduti dai soggetti passivi dell’IRES: l’aliquota dello 0,76 % può essere aumentata fino all’1,06% e diminuita fino allo 0,4%;
    • immobili locati: l’aliquota dello 0,76 % può essere aumentata fino all’1,06% e diminuita fino allo 0,4%;
    • fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati, e comunque per un periodo non superiore a tre anni dall’ultimazione dei lavori: l’aliquota dello 0,76 % può essere aumentata fino all’1,06 % e diminuita fino allo 0,38%.
  • Ipoteca

    E’ un diritto reale di garanzia che attribuisce al creditore il potere di espropriare l’immobile sul quale è stata iscritta l’ipoteca al fine di soddisfarsi con il ricavato nel caso in cui il mutuatario risultasse insolvente. Essa dura 20 anni, al termine dei quali deve essere rinnovata nel caso non sia ancora stata estinta.

    GRADO IPOTECARIO
    indica quale creditore dovrà esser soddisfatto per primo.
    ISCRIZIONE IPOTECARIA
    È l’atto con cui l’ipoteca prende vita e viene iscritta presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari del luogo in cui si trova l’immobile.
    TERZO DATORE DI IPOTECA
    L’ipoteca può essere concessa, anche da un terzo, che risponde, in caso di insolvenza del mutuatario, con il bene su cui è costituita l’ipoteca.
    VISURA IPOTECARIA
    Documento, richiedibile alla Conservatoria dei Registri Immobiliari del luogo in cui si trova l’immobile, che permette di conoscere eventuali gravami sugli immobili (es.: iscrizioni ipotecarie, pignoramenti ecc…) di proprietà di una persona fisica o giuridica.
  • Irpef

    Imposta sui Redditi delle Persone Fisiche. Tutti i nostri redditi concorrono a formare la base imponibile per tale imposta, compresi i fabbricati non destinati ad abitazione principale.

  • Istruttoria

    Processo di analisi della capacità di rimborso attuato da una banca nei confronti di un soggetto che ha richiesto un mutuo. In caso l’esito dell’analisi sia positivo il contratto di mutuo può essere formalizzato.

  • Loan to value (LTV)

    Il rapporto percentuale tra la somma chiesta in prestito alla Banca ed il valore dell’immobile oggetto del mutuo.

  • Mandato

    Contratto con cui qualcuno si obbliga a compiere un’attività giuridica o commerciale al posto e per conto di un’altra persona.

  • Manutenzione ordinaria

    Rientrano in questo ambito gli interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti.

  • Manutenzione straordinaria

    Rientrano in questo ambito, le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, sempre che non alterino i volumi e le superfici delle singole unità immobiliari e non comportino modifiche delle destinazioni di uso.

  • Mappa catastale

    E’ una rappresentazione grafica particellare, in una determinata scala, di una certa zona di un determinato comune censuario.

  • Mora (interessi di)

    Somma risarcitoria dovuta dal mutuatario alla banca in caso di ritardo nel pagamento delle rate di un mutuo.

  • Mutuo

    E’ il contratto con il quale una banca (parte mutuante) consegna ad un soggetto (mutuatario) una certa quantità di denaro che il mutuatario si impegna a restituire, assieme agli interessi previsti nel suo piano di ammortamento, in un determinato periodo di tempo.

    MUTUO IPOTECARIO
    Tipo di mutuo garantito da ipoteca su immobili.

    MUTUO CHIROGRAFARIO
    Tipo di mutuo, generalmente con durata massima di cinque anni, in cui non è prevista garanzia ipotecaria.

  • Mutuo a tasso fisso

    Mutuo il cui tasso di interesse non varia per tutta la durata del rimborso.

  • Mutuo a tasso misto

    Mutuo il cui tasso di interesse può essere cambiato su decisione del mutuatario, ad intervalli prestabiliti, trasformandosi da fisso in variabile o viceversa.

  • Mutuo a tasso variabile

    Mutuo il cui tasso d’interesse è dipendente dalla variazione di un tasso di riferimento detto EURIBOR, a sua volta dipendente dalle decisioni della BCE sul costo del denaro.

  • Oneri accessori

    Spese di istruttoria, notarili e di perizia tecnica e tutte quelle legate al rimborso del mutuo (spese di incasso della rata, di comunicazione, di cancellazione dell’ipoteca..).

  • Parcella

    Nota delle competenze e delle spese di un professionista, relativa alle sue prestazioni professionali.

  • Parti comuni

    Sono l’insieme delle parti di un edificio di proprietà comune a più condomini (tetto, scale, giardino etc.).

  • Perizia

    Valutazione del valore di un immobile per il quale è richiesto un mutuo effettuata da un soggetto tecnico abilitato (perito).

  • Piano di ammortamento

    Il piano di ammortamento rappresenta a modalità con cui un mutuo viene gradualmente estinto attraverso il pagamento di rate.

    Ciascuna rata è composta da una parte del capitale ricevuta in prestito (quota capitale) e da una parte di interessi, calcolata moltiplicando la quota capitale della rata per il tasso d’interesse netto (quota interessi).
    Esistono diverse modalità di rimborso, a rata decrescente nel tempo oppure crescente oppure soluzioni a rimborso libero.
    Il montante finale (somma finale totale pagata alla banca) del mutuo è variabile in base al piano di ammortamento prescelto.
  • Piano di ammortamento alla francese

    Sistema di rateizzazione del debito in rate costanti di uguale importo comprensive di quota capitale (crescente) e quota interessi (decrescente).

  • Planimetria

    E’ l’elemento che rappresenta graficamente l’unità immobiliare; in essa sono visibili la forma, la sua consistenza e la distribuzione interna dei vari ambienti, con la loro destinazione d’uso.

  • Polizza

    La redazione scritta di un contratto di natura, generalmente, assicurativa.

  • Preliminare di compravendita

    Il contratto preliminare è l’accordo con cui ci si impegna alla stipula di un futuro contratto definitivo. In campo immobiliare si ha anche quando la proposta d’acquisto del potenziale acquirente viene accettata dalla parte venditrice e viene portata a conoscenza del proponente.

  • Prima casa

    Prima e unica realtà abitativa che viene acquistata per uso proprio e non per motivi speculativi o di investimento. Solo se sussistono tali condizioni si può accedere ai benefici di legge destinati all’acquisto della prima casa.

  • Rata

    E’ l’importo che il debitore e’ tenuto a pagare periodicamente per la restituzione del prestito, in base alle scadenze stabilite nel contratto. La rata comprende sia la quota capitale che la quota interessi maturata.

  • Regolamento condominiale

    Disciplina l’uso delle parti comuni e dei servizi e regola i rapporti tra i condomini che sono tenuti obbligatoriamente a rispettarlo. La stesura del regolamento di condominio, che deve essere in forma scritta, pena la nullità, è obbligatoria per stabili che ospitano più di 10 condomini.

  • Relazione notarile

    Documento prodotto dal notaio attestante la presenza di ipoteche, pignoramenti o atti pregiudizievoli sull’immobile.

  • Rendita catastale

    Rendita media ordinaria ritraibile al netto delle spese e perdite eventuali, ed al lordo soltanto dell’imposta fabbricati, delle relative sovrimposte e dei contributi di ogni specie.

  • Residenza

    Luogo in cui si stabilisce la propria dimora abituale.

  • Rid

    Disposizione di addebito automatico delle rate del mutuo sul conto corrente.

  • Rinegoziazione

    Richiesta presentata alla Banca di modifica delle condizioni di un mutuo ancora da estinguere.

  • Risparmio energetico

    Risultato dell’impegno delle industrie del settore, delle istituzioni e dei consumatori per progettare, promuovere e utilizzare apparecchi con un consumo energetico sempre più basso. È un atteggiamento culturale fondamentale per la tutela ambientale del pianeta.

  • Ristrutturazione

    Insieme sistematico di opere che possono portare ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente. Tali interventi comprendono il ripristino o la sostituzione di alcuni elementi costitutivi dell’edificio, l’eliminazione, la modifica e l’inserimento di nuovi elementi ed impianti.

  • Rogito

    Atto pubblico redatto da un notaio nelle forme previste dalla legge.

  • Scoring

    Attività della Banca preliminare alla decisione di concessione di un mutuo, consistente nell’analisi della capacità di rimborso del richiedente (redditi, spese mensili..).

  • Sostituzione del mutuo

    Con il mutuo di sostituzione si stipula un nuovo mutuo con una nuova banca. Il capitale ottenuto viene utilizzato per estinguere il mutuo preesistente con la vecchia banca; per il mutuo stipulato con la nuova banca sarà necessario un nuovo atto di mutuo. L’ipoteca sull’immobile a favore della vecchia banca viene cancellata, e ne viene iscritta una nuova a favore della nuova banca.

  • Sportello unico dell’Edilizia

    Ufficio comunale che cura tutti i rapporti fra il privato, l’amministrazione e, ove occorra, le altre amministrazioni tenute a pronunciarsi in ordine all’intervento edilizio oggetto della richiesta di permesso di costruire o di denuncia di inizio attività.

  • Spread

    Differenza tra il tasso di interesse interbancario di riferimento applicato al mutuo (es. EURIBOR o EURIRS) ed il tasso effettivamente pagato dal mutuatario. Essa rappresenta il margine di guadagno della banca.
    Solitamente esso varia in base all’importo concesso o alla durata del mutuo.

  • Surroga del mutuo

    Con la surrogazione, nota anche come surroga o portabilità, si “trasferisce” il proprio mutuo da una banca ad un’altra, con la possibilità di modificarne i parametri. L’ipoteca sull’immobile rimane in essere ma viene aggiornata con l’indicazione della nuova banca, a favore della quale essa costituisce garanzia.

  • T.A.N.

    Tasso indicante gli interessi effettivi applicati ad un mutuo (tasso interbancario di riferimento utilizzato come parametro di indicizzazione + spread). Esso non include il conteggio delle spese relative al mutuo.

  • Tasso di interesse

    Percentuale da calcolarsi su di una somma di denaro concessa in prestito da corrispondere al creditore e corrispondente al suo guadagno.

  • Trascrizione

    Inserimento nei pubblici registri, con funzione di pubblicità, di titoli relativi alla costituzione di diritti concernenti beni immobili o mobili registrati.

  • Usura

    Reato che si configura nel caso in cui un creditore richieda per il denaro prestato un tasso di interesse superiore ad un limite previsto per legge, definito trimestralmente dalla Banca d’Italia.

  • Utenze

    Contratti per l’allacciamento alle reti di erogazione di servizi (acqua, gas, elettricità, telefono..).

  • Visura catastale

    Consente la consultazione degli atti e dei documenti catastali ed è rappresentata dal rilascio di una copia in carta libera delle risultanze della banca dati. In particolare  attraverso la visura è consentito di: acquisire i dati identificativi e reddituali dei beni immobili (terreni e fabbricati) e di verificare se una determinata persona (fisica o giuridica) risulti intestataria di beni immobili.